Elezioni politiche: come votare all’estero?

A breve l’Italia rinnoverà le rappresentanze parlamentari e eleggerà un nuovo governo. In questa consultazione popolare sono coinvolte anche le Comunità italiane all’estero, chiamate ad eleggere dodici deputati e sei senatori della Repubblica. In Italia le elezioni politiche sono state indette per il giorno 4 marzo 2018.

A differenza della procedura elettorale italiana, all’estero i tempi previsti per votare sono diversi e si voterà per
corrispondenza. Ogni elettrice ed elettore riceverà a casa, per posta, il plico elettorale contente il materiale elettorale e le istruzioni sulle modalità di voto, che dovrà rispedire, sempre per posta e con la busta già affrancata, affinché giunga al Consolato di residenza entro il 1° marzo 2018.

Coloro che non riceveranno il plico entro il 18 febbraio, dovranno farne espressa richiesta al Consolato di riferimento.

Lascia un commento